Haters come tutelarsi

Anna Alessio - PixClick Marketing e Comunicazione Servizi di Marketing Comunicazione e Digitalizzazione delle imprese

Te lo posso garantire: Internet è pieno di tipi strani… e di nerd arrabbiati. Molti nerd arrabbiati.
Emily Bett Rickards

#Haters #Tutele #Follow #PixClick

Gli haters ossia gli “odiatori”, nel gergo del web, rappresentano coloro che soprattutto sui social network, esprimono, in stati o commenti , delle offese, delle critiche, delle umiliazioni o delle minacce che incitino all’odio, alla violenza o alla discriminazione.

Spesso queste persone hanno dei vissuti per cui sono portate ad esprimere rabbia e frustrazione scaricandola sugli altri, ovviamente nel modo sbagliato.

Ma quando si cade vittime di attachi da parte degli haters come possiamo tutelarci?

Certamente nel tempo i social network si sono potenziati, affinché si possa evitare un fenomeno di dilagazione e incitamento alla violenza e dunque hanno messo a disposizione strumenti che danno la possibilità di bloccare le persone da determinate pagine su cui andavano a fare commenti di odio, la possibilità di segnalare direttamente al social network tali atteggiamenti per bloccare gli account, E addirittura anche a livello governativo si sono presi dei provvedimenti, in quanto tali comportamenti costituiscono reato.

Infatti i reati di odio sono stati costituiti come reato a seguito della firma della convenzione internazionale di New York volta a eliminare tutte le forme di discriminazione razziale e lesiva della dignità umana, mentre in Italia una legge che può intervenire su tali reati la legge Mancino (205/93).

Sicuramente ad oggi non esiste una Legislazione mirata all’utilizzo delle nuove tecnologie anche se piano piano nel tempo molti governanti hanno sviluppato la consapevolezza Che le nuove tecnologie e l’avvento della società virtuale apportano la necessità di leggi ad hoc affinché ciò che accade nel mondo virtuale non possa più a portare conseguenze negative, nel mondo reale.

© Copyright, PixClick Marketing e Comunicazione Digitale – Tutti i diritti riservati. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Dott.ssa Anna Alessio

Dott.ssa Anna Alessio

Laureata in Scienze Pedagogiche e Media Education, Master in Comunicazione nella P.A.
Offro servizi di Marketing e Comunicazione Integrata sul web e digitalizzazione delle imprese mi occupo di Media Education, sono appassionata di nuove tecnologie e ne osservo l'evoluzione, l'utilizzo e l'influenza che esse hanno sulle persone.

Altro da esplorare

Visita il mio sito web

Scopri come aiuto le aziende a digitalizzarsi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: